General Multiservice Via Cimarosa n° 5, 09128 Cagliari  – tel: 070 401699 - 333.2480957

– e-mail: info@generalmultiservice.it

© 2019 by Pioneers of Marketing www.pioneersofmarketing.it

IL RISANAMENTO DELL’INTONACO DI MURATURE IN LATERIZIO CON EVIDENZA DI PROBLEMI DI UMIDITA’ DI RISALITA CAPILLARE:

March 21, 2016

Il problema:  Spesso per le pareti che si trovano al piano terra o sotto il livello del suolo si evidenzia il degrado della parte superficiale dell’intonaco. Spesso si evidenziano nella parte bassa bolle ed esfoliazione dello strato di pittura, e degrado dell’intonaco con sfarinamento. Subito dopo un intervento di ripristino 

superficiale con nuova tinteggiatura, o dopo poco tempo quando si interviene in modo più invasivo con demolizione e rifacimento dell’intonaco con malte comuni a base cementizie, si ripresenta la stessa situazione di degrado. Per stabilire quale è il corretto intervento risolutivo è importante stabilire il tipo di problema. Vi sono differenti problemi di legati all’umidità sui muri come ad esempio condensazione.

 

Per stabilire se siamo difronte a umidità di risalita di seguito ecco alcune caratteristiche peculiari:   

 la macchia è uniforme, e procede dal pavimento verso l’alto;

 il bordo della chiazza è ben definito, e di solito non supera l’altezza di un metro dal pavimento;

 la macchia persiste anche al variare delle condizioni climatiche e del tasso di umidità relativa;

 la presenza di efflorescenze saline  durante i periodi di elevata evaporazione ambientale.

 

Cause:

L’umidità di risalita è causata dalla presenza di falde acquifere nel terreno che è a contatto con le 

parti dell’edificio. L’umidità presente nel sottosuolo può giungere alla base della muratura e, sfruttando il  principio della capillarità, salire attraverso la parete. Tale processo può essere agevolato dalla presenza di sali.

Molto spesso la causa deriva o da un’inadeguata impermeabilizzazione delle fondazioni, dal mancato  inserimento della barriera comunemente chiamata “guaina taglia-muro”.  

 

Le soluzioni: Sono differenti le tecnologie commercio che il recupero edilizio fornisce. In questa fase illustriamo la metodologia  nella quale siamo più esperti:  l’impiego di intonaci evaporanti. Consiste nell’impiego di intonaci macroporosi che, grazie alla loro velocità di evaporazione, assorbono rapidamente 

l’acqua dalla parete restituendola all’ambiente. Questo consente di avere una muratura umida ed eliminare quegli insalubri inestetismi dalle pareti per anni. Utilizziamo il ciclo completo di risanamento specifico di 

malte certificate di compagnie leader come la Weber Saint Gobain. Il tutto sempre eseguito con il pieno rispetto delle specifiche, dei tempi e di tutti gli accorgimenti indicati nelle schede tecniche. 

 

 

La stratigrafia d’intervento:

 

 

 

 

 

 

Please reload

Featured Posts

Bonus fiscale del 30%

October 21, 2015

1/2
Please reload

Recent Posts

September 26, 2016

Please reload

Archive
Please reload

Search By Tags